Quando Stephen King torna a Castle Rock, riesce sempre a dare il meglio di sé.

Parto, in questa mia recensione della fatica letteraria più recente di Stephen King, dalla scheda che troverete sul fondo: annovero solo per semplicità “Elevation” nel genere narrativa, in quanto trovo che sia un delizioso esempio a metà tra una storia a tinte sovrannaturali e una fiaba.
Ambientata a Castle Rock, parla di Scott Carey, che si accorge di un problema legato alla bilancia: nonostante l’età non più giovane, perde peso con continuità, qualunque cosa mangi. Un inizio che richiama “L’occhio del male”, scritto da King con lo pseudonimo di Richard Bachman ormai 35 anni fa. Dopo i pensieri più logici legati a un tumore o qualcosa di simile, però, Scott Carey si accorge di un’altra cosa: il fisico non cambia, solo il peso. Di fatto, è come se la gravità intorno a lui non avesse più effetto sul suo corpo panciuto.
Man mano che prende consapevolezza del nuovo stato, si rivolge a un amico, Bob Ellis, medico in pensione, che diventa parte del “segreto” in quanto le visite mediche specialistiche sarebbero inutili. In tutto ciò, tra lavoro e il pensiero della moglie, da cui ha divorziato anni prima, ha altre gatte da pelare con i cani delle vicine, Deirdree McComb e Missy Donaldson, che gestiscono un locale in città, mal visto dalla popolazione perché sono due donne sposate fra loro.
Il tema dell’omofobia, seppur per nulla marginale, non oscura le vicende del protagonista, grazie alla penna di Stephen King, che passa da un personaggio all’altro. Il modo in cui matura e cambia la percezione di Deirdree agli occhi del lettore è solo uno dei motivi per cui leggere “Elevation”. Consiglio comunque di gustarlo dopo “La scatola dei bottoni di Gwendy”, scritto con Richard Chizmar, per la bella citazione della Scala del Suicidio, centrale nel breve romanzo precedente.
Non mancano ovviamente altre citazioni, come “It”, nel nome di un gruppo musicale che si esibisce in una serata di festa a Castle Rock. La cosa forse più particolare è legata proprio alla cittadina nata dalla mente dello scrittore del Maine: dopo numerosi romanzi (penso a “Cose preziose”, in cui un gigantesco incendio la rade al suolo) in cui Castle Rock soffre i segni del tempo, qui sembra una città viva come non mai, con tanto di gara podistica che richiama atleti da tutto lo stato. Segno che ci saranno nuovi capitoli sull’argomento?

Titolo originale
Elevation
Autore
Stephen King
Anno pubblicazione
2019
Lingua originale
Inglese
Genere
Narrativa
VN:F [1.9.5_1105]
Valutazione: 5.0/5 (8 voti)
Elevation - Stephen King (Recensioni), 5.0 out of 5 based on 8 ratings

Ti potrebbe anche interessare: