Certosino il lavoro dei due autori, che ha portato a un libro da studiare con interesse: al centro i rapporti tra fascismo, massoneria e orge.

C’è un archivio a Kew Gardens, a pochi chilometri da Londra, nel quale molti documenti della storia italiana sono custoditi. Di non poca importanza, dei carteggi segreti tra Benito Mussolini, durante il ventennio fascista, e i suoi informatori. Ed è lì che Mario José Cereghino e Giovanni Fasanella sono andati per scrivere “Le carte segrete del Duce”. Continua >

VN:F [1.9.5_1105]
Valutazione: 5.0/5 (8 voti)