Cosa avvenne in Siberia nel 1908? L’esplosione che rase al suolo ettari di bosco a cosa era dovuta? Alcune delle risposte in questo libro.

Da amante di X-Files, conosco e mi sono documentato sull’esplosione di Tunguska da anni, precisamente dopo aver visto una puntata del celebre telefilm con David Duchovny e Gillian Anderson con la zona siberiana al centro delle vicende. Ma leggere “Il mistero di Tunguska” di Surendra Verma è stato ancor più interessante dei vari articoli trovati all’epoca: in poco più di 200 pagine lo scrittore indiano riesce a raccogliere tutte le voci riguardo l’esplosione.
“1908: La devastante esplosione che sconvolse la Siberia”, il sottotitolo del saggio, è la lente giusta attraverso la quale guardare ciò che accadde il 30 giugno di quell’anno: un’enorme sfera di fuoco esplose a circa 8 chilometri dal terreno, in una zona fortunatamente disabitata, radendo al suolo ettari ed ettari di bosco, senza che si sia mai riusciti a capire cosa abbia causato tutto al di là di ogni dubbio, nonostante le numerose spedizioni di studiosi per esaminare l’area dell’impatto. Difatti, molte sono le teorie ancora in piedi, da quelle scientifiche ad altre più fantasiose, ma che ancora non si possono escludere del tutto.
Quindi ecco che nei vari capitoli trova spazio la teoria della cometa, del meteorite, dell’asteroide, ma anche un infinitesimale buco nero che avrebbe attraversato la Terra, l’antimateria, un fulmine globulare gigante e una geometeora fantasma. Inutile dire che le due più affascinanti, seppur poco probabili, sono quelle di un disco volante schiantatosi nel bosco (poco probabile, al di là dell’oggetto in questione, per la totale assenza di parti dell’astronave aliena trovate al suolo), e il raggio della morte di Nikola Tesla, un esperimento dalle conseguenze sfuggite al geniale inventore morto nel 1943, e che nel 1908 era nel pieno delle sue creazioni.
Uno degli aspetti migliori del saggio, a mio avviso, è il modo in cui ogni teoria viene introdotta: un lungo preambolo prettamente scientifico, con alcune citazioni nemmeno troppo velate di Stephen Hawking, ma scritte in modo da essere capite da chiunque, dato che Surendra Verma sapeva di rivolgersi a una fetta di pubblico più ampia rispetto al trend dei libri di settore.
Una lettura che consiglio, sia per chi segue X-Files e non ha mai escluso a priori una teoria del complotto, sia per i semplici curiosi su quello che resta pur sempre un evento con zone oscure, dopo più di un secolo.

Titolo originale
The Tunguska Fireball
Autore
Surendra Verma
Anno pubblicazione
2005
Lingua originale
Inglese
Genere
Saggio
VN:F [1.9.5_1105]
Valutazione: 5.0/5 (9 voti)
Il mistero di Tunguska - Surendra Verma (Recensioni), 5.0 out of 5 based on 9 ratings

Ti potrebbe anche interessare: