Leo Ortolani fa delle citazioni nei suoi libri uno dei punti forti. In primo piano quelle cinematografiche, anche con omaggi lunghi opere intere, come per “Ratto” (da Rambo), “La lunga notte dell’investigatore Merlo” (da Casablanca), “Il Signore dei Ratti” (da Il Signore degli Anelli), e la lista potrebbe continuare. Quindi, anche attraverso recensioni già pubblicate sul suo seguitissimo blog, il passo successivo, “Il buio in sala”, era quasi dovuto. Continua >

VN:F [1.9.5_1105]
Valutazione: 5.0/5 (6 voti)